Assistenza

Cade la connessione

Rete Wi-Fi

Se ti connetti ad Internet tramite una rete Wi-Fi e la connessione cade frequentemente esegui in sequenza le verifiche consigliate.

Verifica rete e collegamento Wi-Fi con dispositivo ADSL

Per comunicare con un dispositivo ADSL Wireless (Access-Point), è necessario che il tuo computer sia dotato di una scheda di rete senza fili (Wi-Fi).
Se hai un normale PC da tavolo, la scheda di rete wireless (Terminal Adapter) si collega alla porta USB, mentre se hai un computer portatile la scheda wi-fi può essere integrata (potrebbe essere necessario abilitare la scheda premendo un pulsante apposito sul PC, per maggiori informazioni fai riferimento al manuale del costruttore) oppure inserita in una fessura apposita per schede PCMCIA.

 

Occorre quindi individuare la propria rete Wi-Fi ed effettuare la connessione all'Access-Point.
In questa fase, se sull'Access-Point è configurata una chiave di crittografia (WEP o WPA), viene richiesto di inserire la chiave corrispondente.

 

Verifica livello segnale Wi-Fi

Per avere un livello di segnale Wi-Fi ottimale è importante posizionare correttamente il router seguendo i criteri riportati di seguito:

  • Collocare l'apparato in posizione il piu' possibile baricentrica rispetto allo sviluppo dell'appartamento;
  • Posizionare il router cercando di avere in visibilità ottica i diversi vani dell'appartamento;
  • Posizionare infine il router tenendo presente le seguenti indicazioni:
    • ad un'altezza superiore a 1m;
    • non all'interno di mobili (specialmente se metallici);
    • distante da strutture metalliche;
    • distante da potenziali apparati interferenti (ad es: forni a microonde, apparati di remotizzazione video operanti nella stessa banda,..);
    • fare in modo che gli elementi radianti (antenna) siano ad una distanza minima di 20 cm dalle persone.
    • considerare che l'attraversamento dei muri crea sensibili attenuazioni del segnale e quindi per quanto possibile evitarli;
    • sfruttare le riflessioni delle pareti.

Connessione ADSL

Se ti connetti ad Internet tramite un modem/router ADSL e la connessione cade frequentemente, esegui in sequenza le verifiche consigliate.

 

Verifica installazione e funzionamento filtri

Se hai richiesto l'attivazione del segnale ADSL su una tradizionale linea analogica (RTG) e non sono installati apparati particolari quali centralini o sistemi di teleallarme/telesoccorso, dovrai installare un filtro ADSL su ogni presa telefonica che utilizzi con un normale apparecchio telefonico (telefono o fax). Segui le immagini riportate per installare i filtri in modo corretto.

Se hai richiesto l'attivazione del segnale ADSL su una tradizionale linea analogica (RTG) e sono installati centralini oppure sistemi teleallarme/telesoccorso, controlla che il tuo dispositivo ADSL sia collegato all'uscita dello splitter che è stato installato da Telecom Italia.

Se invece hai richiesto l'attivazione del segnale ADSL su una linea ISDN, verifica che il dispositivo che utilizzi per la connessione ad Internet sia collegato alla presa aggiuntiva che è stata installata appositamente, senza l'uso di filtri.

Soluzione a filtri distribuiti (G.Lite)

 

Se il tuo impianto telefonico non comprende centralini, intercomunicanti, smart box o sistemi di telesoccorso o teleallarme collegati alla linea telefonica (es. antifurto), è sufficiente applicare a ciascuna presa telefonica dotata di un telefono un filtro distribuito, tripolare o RJ.

 

L'operazione è molto semplice e può essere effettuata in pochi secondi. Una volta collegato il filtro è sufficiente: collegare direttamente il modem ADSL alla presa telefonica.

 

Nel caso in cui tu abbia una linea ISDN

Telecom Italia ha provveduto ad installare presso la tua abitazione/ufficio una linea telefonica aggiuntiva (doppino in rame). Tale linea è abilitata solo al traffico dati ADSL e non per il normale servizio telefonico.
E´ sufficiente collegare direttamente il modem ADSL alla terminazione RJ della nuova linea, utilizzando il cavetto in dotazione.

Nel caso in cui tu abbia una linea telefonica tradizionale, poiché l'accesso ADSL utilizza la linea telefonica già esistente, è necessario isolare il modem ADSL da eventuali "disturbi" che potrebbero essere causati dal canale telefonico. A questo scopo è sufficiente installare un filtro, scelto in funzione delle caratteristiche del tuo impianto.

Collegamento cavi con splitter

 

La soluzione a filtro centralizzato (Splittered) è specifica per l'abitazione o per l'ufficio ove siano presenti prodotti/servizi che utilizzano l'impianto telefonico quali il teleallarme, telesoccorso, telecontrollo o l'antifurto, centralini, intercomunicanti o smart box.

In alcuni casi, potrebbero verificarsi incompatibilità tra i suddetti prodotti/servizi ed il servizio ADSL, e potrebbe essere necessario abbandonare l'uso del prodotto/servizio individuato come non compatibile.

La tipologia di impianto Splittered prevede l'installazione di un unico filtro sulla prima borchia dell'impianto telefonico. Utilizzando l'apposito cavetto in dotazione, è sufficiente:

- collegare direttamente il modem ADSL alla terminazione RJ della linea ADSL.

Se non hai riscontrato problemi sul funzionamento dei filtri, effettua un'altra verifica tra quelle riportate nel box Verifiche a destra.

 

Verifica linea telefonica

Verifica che sul tuo impianto telefonico non siano presenti prolunghe eccessivamente lunghe, apparati di filodiffusione, sistemi di teleallarme, sistemi di telesoccorso. La presenza di tali dispositivi potrebbe causare la perdita della connessione.

Se hai più prese telefoniche, assicurati che il tuo impianto sia realizzato in parallelo e non in serie. Infatti se l´impianto è realizzato in serie quando rispondi ad una chiamata la connessione cade perchè il telefono da cui rispondi isola automaticamente le altre prese.

 

 

Verifica impostazioni connessione

 

Verifica se sono presenti prolunghe telefoniche o un numero eccessivo di prese derivate, che potrebbero contribuire a deteriorare la qualità della linea telefonica e comportare problemi sulla navigazione.

Prova a collegarti ad Internet dopo aver scollegato tutti gli apparati connessi all´impianto telefonico (telefoni, fax, segreterie telefoniche,ecc...), lasciando collegato solo il modem/router che utilizzi. 

 

 

Verifica disconnessione automatica del browser

Alcuni programmi per la navigazione (browser) consentono di abilitare l'opzione di disconnessione automatica per inattività.

 

 

 

Verifica disconnessione automatica del programma di posta

 

Alcuni programmi di posta consentono di abilitare l'opzione di disconnessione automatica dopo l'invio o la ricezione di un messaggio.

Se questa opzione è stata abilitata è necessario disabilitarla durante la navigazione in Internet.

 

 

Verifica presenza programmi di connessione

Verifica, sul tuo computer, l'eventuale presenza di programmi che eseguono un'autonoma ed incontrollata disconnessione e riconnessione ad Internet (dialer).
Tali programmi interagiscono con alcuni siti e servizi particolari presenti su Internet, e gestiscono la riconnessione automatica (non controllata) tramite chiamate su numeri telefonici tradizionali (non ADSL) ad alto costo.

In definitiva, i dialer, non possono collegarsi a nessun numero telefonico essendo l'ADSL una linea dati dedicata. La loro presenza però, causa problemi di disconnessione non desiderata e la necessità di effettuare nuovamente, e manualmente, la connessione tramite ADSL.

Per verificare se sul tuo computer sono presenti connessioni ad Internet non desiderate controlla se, nell'elenco dei tuoi collegamenti di connessione, sono presenti nomi a te sconosciuti. In questo caso eliminali dal tuo computer, selezionandoli con il tasto destro del mouse e cliccando poi su Elimina.

Se il problema non si risolve, ti consigliamo di contattare un tuo tecnico di fiducia per provvedere alla rimozione dei dialer.