Assistenza

Navigo lentamente

Prima di procedere con le verifiche, controlla che sul tuo computer non siano attivi programmi che effettuano scambio dati via Internet (ad es. lo scambio diretto di file tra utenti Internet).

Se utilizzi uno di questi programmi, prova a disattivarlo e ad effettuare nuovamente alcune prove di navigazione.

Se il problema si presenta soltanto su alcuni siti, questo può dipendere dal gestore del sito stesso o da problemi temporanei sulla rete Internet.

 

Verifica presenza firewall e antivirus

Verifica se sul computer è installato ed operativo un programma di protezione Firewall o Antivirus.
Questi programmi se configurati in maniera non corretta possono provocare blocchi della navigazione o l'impossibilità di accedere ad altri servizi Internet (ad esempio la consultazione della posta elettronica).

Se è presente uno di questi programmi, prova a controllarne la configurazione disabilitando tutte le opzioni impostate per il controllo virus o del traffico Internet effettuato.
Eventualmente prova a disabilitare o a disinstallare completamente il software di protezione per verificare se la navigazione riprende a funzionare.


Verifica presenza proxy

Il problema di navigazione potrebbe dipendere dalla configurazione errata del server proxy sul tuo programma per navigare in Internet (browser).

Verifica se riesci a navigare disabilitando il proxy.

 

Verifica livelli protezione e privacy

L'impostazione di livelli elevati di protezione e privacy sul browser può inibire la corretta visualizzazione di alcuni siti.
Ti consigliamo di portare i livelli ai valori predefiniti e verificare se il problema persiste.

 

Verifica eliminazione file temporanei

La presenza eccessiva sul computer di file temporanei scaricati da Internet durante la navigazione può rallentare la navigazione.

Prova ad eliminare i file temporanei.

 

Verifica la presenza di programmi di download o spyware

Verifica che non ci sia un eccessivo traffico in uscita generato ad esempio dall'utilizzo di programmi per lo scambio di file Peer to Peer (P2P) o dalla presenza di software spyware.

Gli spyware sono dei programmi di piccole dimensioni che raccolgono informazioni su dati personali e le inviano a delle società che le usano per fini statistici, di vendita ed altro.
A differenza dei virus, gli spyware non sono nocivi, in quanto non modificano file di sistema e non recano danno al sistema stesso.

Il mezzo più comune tramite il quale lo spyware si installa in un computer è un software di condivisione o file-sharing (Kazaa - Emule - ecc.).
Se si vuole evitare ai suddetti programmi di inviare informazioni personali (siti più frequentati, ecc.) occorre installare appositi programmi anti-spyware. Questi programmi, come gli antivirus, controllano il sistema e rilevano i cookies che permettono agli spyware di svolgere il compito per il quale sono stati creati.

Tra i più comuni ed efficaci programmi antispyware, consigliamo Ad-Aware e  SpyBot, ma ne esistono altri altrettanto validi.

 

 

Verifica impianto telefonico

Verifica il tuo impianto telefonico, in particolare controlla se sono presenti prolunghe telefoniche o un numero eccessivo di prese derivate, che potrebbero contribuire a deteriorare la qualità della linea telefonica e comportare una navigazione lenta.

  • Verifica impianto telefonico

Prova a collegarti ad Internet dopo aver scollegato tutti gli apparati telefonici (telefoni, fax, segreterie telefoniche, ecc...) connessi all'impianto telefonico, lasciando collegato solo il modem che utilizzi.

Verifica fattori che influenzano la velocità di navigazione

La velocità di navigazione dipende da molti fattori (hardware e software) e maggiore è la banda disponibile maggiore sarà la sensibilità a questi fattori.

In particolare i fattori hardware più importanti che possono influire sulle prestazioni sono:

  • Il reale valore di velocità negoziata con la centrale (allineamento): collegando il dispositivo alla linea ADSL inizia la fase di allineamento. A questo punto si instaura un canale di comunicazione negoziando con la centrale la velocità massima di trasmissione che dipenderà molto dalla qualità della linea e dalla distanza dalla centrale stessa. Ovviamente più si è vicini alla centrale più alta è la possibilità di raggiungere elevate prestazioni.
  • Come il pc è collegato al modem: il modem ADSL fornito con l'offerta Alice permette di collegare il pc anche tramite:
    • Rete senza fili (Wi-Fi): in questo caso la velocità massima teorica del mezzo di trasmissione varia tra 11 e 54 Megabit/s in base alla scheda utilizzata, alla qualità del segnale, ad eventuali disturbi presenti, alla distanza dall'apparato e agli ostacoli presenti tra il modem e il pc.
    • Scheda di rete 10 Megabit: molti pc di vecchia generazione hanno montata sul pc una scheda di rete 10 Megabit che quindi limiterà la velocità negoziata dal dispositivo ADSL se superiore.
      Di conseguenza le migliori prestazioni sono ottenibili collegando il pc e il dispositivo ADSL tramite la porta Ethernet (dopo aver verificato che la scheda di rete è a 100 Megabit).

      Ti ricordiamo
      inoltre che è sconsigliata la connessione del modem tramite porte USB.
  • Le caratteristiche del pc: un computer con processore a bassa velocità e con poca memoria RAM avrà difficoltà a raggiungere velocità elevate. In modo molto limitato anche la velocità di scrittura sul disco fisso (specialmente se ci sono altri software in esecuzione) e il suo spazio libero possono limitare in parte le prestazioni nel caso si effettui il download di file dalla rete.
  • Il sistema operativo: per migliorare le prestazioni è opportuno utilizzare un sistema operativo aggiornato. Quando sono stati diffusi i sistemi operativi Windows 98SE, Windows NT e Windows ME non erano previste velocità di navigazione come quelle disponibili attualmente, per questo non sono ottimizzate per stabilire connessioni ad altissima velocità. Anche Windows 2000 e Windows XP (il primo a supportare nativamente la connessione a larga banda ADSL), pur essendo sistemi operativi di nuova generazione, da prove di laboratorio hanno fatto riscontrare che spesso la navigazione su un solo sito difficilmente raggiunge grandi velocità. Questo non significa che la linea non permetta prestazioni superiori o comunque di raggiungere il limite della velocità negoziata, ma solo che il sistema operativo limita il singolo download per garantire la qualità della trasmissione ed evitare di utilizzare eccessivamente le risorse del sistema. Infatti se si lanciano contemporaneamente più download è possibile, sommando le velocità, raggiungere le velocità attese.
  • Le risorse disponibili del pc: se il pc è impegnato in più operazioni e quindi ci sono più software in esecuzione, le velocità di download può diminuire in quanto le risorse del pc sono condivise. In particolare questo fattore incide molto se il software in esecuzione utilizza molto il processore e la RAM.
  • Software Antivirus o Firewall in esecuzione: questi software, in base alla loro configurazione e alle caratteristiche del pc, possono in alcuni casi anch'essi limitare le prestazioni.
  • Il sito che dal quale si effettua il download: anche i siti che si visitano sono collegati alla rete Internet e quindi hanno una banda a disposizione comunque limitata e condivisa con tutti quelli collegati. Inoltre per raggiungere il sito si passa da nodi e reti diverse e può capitare che alcuni nodi siano saturi o comunque con una banda non elevata.
  • Altro traffico su IP:  se oltre ad avere una connessione ADSL hai anche attivi altri servizi su IP, ad esempio la possibilità di fare chiamate sia vocali che video, le prestazioni della tua connessione possono subire un deterioramento.
  • Più pc collegati alla stessa linea ADSL: se più pc sono collegati alla stessa linea ADSL condivideranno la stessa banda di velocità che risulterà variabile in base al traffico generato da ogni PC.
  • Peer to Peer con chi possiede un collegamento a bassa velocità: il Peer to Peer effettuato in condivisione con qualcuno che possiede un collegamento a bassa velocità può abbassare la prestazione della propria linea.

 



Prosegui al sito web
Ciao Leo