****** TIM San Marino S.p.A.
 Casa

Internet FLASH
  • Quanto costa

    A PARTIRE DA:

    29,90 €/mese
    per 12 mesi anzichè 35,90 €/mese


    Se non hai una linea ADSL attiva
    Installazione nuova linea gratis
    Contattaci - Ti aspettiamo al TISM Store.

  • Cosa offriamo

      • Navighi fino a 200Mpbs
      • Linea telefonica di casa in tecnologia VOIP
      • Chiama gratis i numeri utili di San Marino
      • Una fattura unica: risparmi tempo e costi di commissione bancaria.
      • Assistenza tecnica diretta presso il TISM Store nel Centro Uffici Tavolucci

Naviga con la fibra di TIM San Marino fino a 200M e chiama a San Marino ed in Italia a costo fisso!
Internet FLASH è l'Offerta Telefono e Internet di Telecom Italia San Marino che ti offre:
  • Velocità di navigazione (download) fino a 200 Mega e di trasmissione (upload) fino a 20 Mega
  • Traffico Internet incluso
  • Linea telefonica di casa
  • Telefonate Gratuite a tutti i Numeri Utili della Repubblica di San Marino
  • Telefonate a 0,10 € verso tutti i fissi e i mobili a San Marino e in Italia
Internet FLASH Dati:
Quantità
Descrizione
Note
2Email a Dominio
Email Alice
Email Omniway
Indirizzi email a scelta tra Alice, Omniway o Dominio di proprietà


Internet FLASH Dati:
Descrizione
Costo
Note
Cambio Conf. Router
15,00 €Una TantumRiconfigurazione del Router ad opera di un nostro tecnico
Cambio Profilo
24,90 €Una TantumCambio di Profilo del Servizio
Dns dinamico
1,50 €Canone mensile
Extender assistenza
gratisCanone mensileExtender assistenza
Opzione fino a 200M
4,00 €Canone mensileVelocita di Navigazione in Download fino a 200Mega
Play & Fun
3,00 €Canone mensileOpzione per ottimizzare la connessione ADSL in presenza di dispositivi domestici come SMART TV, PlasyStation, XBOX, PC per gaming online, etc.
Router Networking Device
gratisCanone mensileRouter Networking Device
Modem router Wi-Fi
59,00 €Canone mensileModem router Wi-Fi
Modem router Flash
gratisCanone mensileModem router Flash
Modem router SMART
99,00 €Canone mensileModem router SMART
Router assistenza
gratisCanone mensileRouter assistenza
Chiama e naviga ovunque
gratisCanone mensileChiama e naviga ovunque
Wi-Fi Extender
59,90 €Canone mensileWi-Fi Extender


Internet FLASH Voce:
Descrizione
Costo
Note
Chiamata anonima
gratisCanone mensileChiama lasciando nascosto il tuo numero di telefono
Chi e'
1,50 €Canone mensileIdentifica chi ti sta chiamando sul display del tuo telefono
Trasf. di chiamata
1,50 €Canone mensileOpzione per il servizio di Trasferimento di Chiamata
Chiamata in attesa
1,50 €Canone mensileOpzione per il servizio di Chiamata in Attesa
Opzione linea tradizionale RTG
8,90 €Canone mensile
Cambio numero
59,90 €Una TantumCambio numero
Fisso RSM - TIM/TMS 120min
6,00 €Canone mensileChiama gratis tutti i numeri fissi di San Marino. Chiama gratis i numeri mobili TIM e TMS per 2 ore ogni mese.
Fisso Italia
5,00 €Canone mensileChiama gratis tutti i numeri fissi in Italia
Mobili Italia no scatto
2,00 €Canone mensileChiama tutti i mobili italiani senza scatto alla risposta, pagando solo il relativo costo al minuto
Profilo Internazionale
3,90 €Canone mensileOgni mese un’ora di chiamate internazionali gratuite e dopo la prima ora chiami a 8 cent/min (senza scatto alla risposta). Offerta valida verso i numeri fissi di questi Paesi: ALBANIA, ARGENTINA, AUSTRIA, BELGIO, CROAZIA, DANIMARCA, FRANCIA, GERMANIA, GRECIA, IRLANDA, PAESI BASSI, PORTOGALLO, REGNO UNITO, ROMANIA, RUSSIA, SLOVENIA, SPAGNA, SVEZIA, SVIZZERA, UCRAINA, USA.
120 minuti verso tutti
6,00 €Canone mensileOgni mese 120 minuti gratis verso numeri fissi geografici (Italia e RSM) e numeri mobili (TMS/TIM, Wind, Vodafone e H3G). Sono escluse le chiamate verso numeri speciali (non geografici).
Senza sorprese
9,15 €Canone mensileChiamate illimitate gratuite verso numeri fissi (RSM e Italia) e verso numeri mobili TIM/TMS, Wind, Vodafone e H3G
SM Senza Limiti
gratisCanone mensileSan Marino Senza Limiti
Conferenza a tre
1,50 €Canone mensileOpzione per il servizio di Conferenza a Tre
Chiama e naviga ovunque
9,90 €Canone mensile120 minuti gratis dal tuo telefono fisso e una SIM dati con 1GB di navigazione da mobile
Chiama e naviga ovunque
9,90 €Canone mensile120 minuti gratis dal tuo telefono fisso e una SIM dati con 1GB di navigazione da mobile
Attivazione profilo Internazionale
3,00 €Una TantumAttivazione profilo Internazionale


DescrizioneCostoNote
Disdetta anticipata 90,00 €Una Tantum

Internet FLASH Dati:
Descrizione
Costo
Note
Intervento on-site a vuoto
40,00 €Una TantumRichiesta di Intervento a domicilio andata a vuoto
Intervento in sede
40,00 €Una TantumRichiesta di Intervento a domicilio
Trasloco linea
59,90 €Una TantumRichiesta di trasloco linea da un indirizzo ad un altro


· Le tariffe per il traffico telefonico generato da un utente Telecom Italia San Marino verso San Marino e Italia sono le seguenti:

Telefonate verso telefoni di rete FISSA (in €)
Rete
Prezzo al minuto
Importo alla risposta
Rete FISSA RSM (*) - 0,10
Rete FISSA ITALIA - 0,10

(*) Gratuite le chiamate verso i Numeri Utili della Repubblica di San Marino. Scopri l'elenco dei Numeri Utili Gratuiti.

Telefonate verso CELL. SAN MARINO e ITALIA (in €)
Gestore
Prezzo al minuto
Importo alla risposta
TIM/TMS - 0,10
PRIMA/ VODAFONE /WIND/ H3G - 0,10

 

· Le tariffe per il traffico telefonico generato da un utente Telecom Italia San Marino verso l'Estero sono le seguenti:

Zona Internazionale
Telefonate verso telefoni FISSI
(in €)
Telefonate verso CELLULARI
(in €)
 
Prezzo al minuto
Importo alla risposta
Prezzo al minuto
Importo alla risposta
Zona 1 0,15 0,12 0,25 0,12
Zona 2 0,25 0,12 0,50 0,12
Zona 3, 4, 5 0,50 0,12 0,75 0,12
Zona 6 1,00 0,12 1,50 0,12
Zona 7 2,00 0,12 2,50 0,12
Zona 8 5,00 0,12 5,00 0,12

Elenco delle Zone Internazionali:
Zona Internazionale
Paesi
Zona 1 ANDORRA, AUSTRIA, BELGIUM, DENMARK, FINLAND, FRANCE, GERMANY, GREECE, IRELAND, LIECHTENSTEIN, LUXEMBOURG, MONACO, NETHERLANDS, NORWAY, PORTUGAL, SLOVENIA, SPAIN, SWEDEN, SWITZERLAND, UK, USA - ALASKA, USA - HAWAII, USA
Zona 2 ALBANIA, BOSNIA HERZEGOVINA, BOSNIA MOSTAR, BOSNIA SRPSKE, BULGARIA, CROATIA, CYPRUS, CZECH REP, FAROE ISL, GIBRALTAR, HUNGARY, ICELAND, LIBYA, MACEDONIA, MALTA, MONTENEGRO, ROMANIA, SERBIA, SLOVAK REP, TUNISIA
Zona 3, 4, 5 ABKHAZIA, ALGERIA, BELARUS, ESTONIA, LATVIA, LITHUANIA, MOLDOVA, MOROCCO, RUSSIA, TURKEY, UKRAINE, AUSTRALIA, CHINA REP, HONG KONG, INDIA, INDONESIA, ISRAEL, JAPAN, KOREA SOUTH, MALAYSIA, NEW ZEALAND, PALESTINE, POLAND, SINGAPORE, TAIWAN, THAILAND, ARGENTINA, BOLIVIA,BRAZIL, CHILE, COLOMBIA, ECUADOR, EGYPT, MEXICO, PARAGUAY, PERU, PUERTO RICO, SAUDI ARABIA, SOUTH AFRICA, VENEZUELA
Zona 6 RESTO DEL MONDO
Zona 7 ANGUILLA, ASCENSION, AUSTRALIAN EXT TERR, CAMBODIA, CAYMAN ISL, COOK ISL, DEM REP OF CONGO, DIEGO GARCIA, DOMINICA, EAST TIMOR, FIJI, FRENCH POLINESIA, GRENADA, GUAM, GUINEA BISSAU, HAITI, KIRIBATI, MARIANA ISL, MARSHALL ISL, MONGOLIA, MONSERRAT, MYANMAR (Burma), NAURU, NEPAL, NEW CALEDONIA, NIUE, NORWAY, PALAU, PAPUA NEW GUINEA, RUSSIA, SAMOA AMERICAN SAMOA WESTERN, SAO TOME AND PRINCE, SOLOMONE ISL, ST LUCIA, ST VINCENT GRENADINE, SURINAME, TOKELAU, TONGA, TURKS AND CAICOS ISL, TUVALU, VANUATU, VIRGIN ISL UK, WALLIS AND FUTUNA
Zona 8 AEROMOBILE, INMARSAT AERO SNAC, INMARSAT B HSD SNAC, INMARSAT B SNAC, INMARSAT BGAN ISDN, INMARSAT BGAN, INMARSAT M SNAC, INMARSAT M/M4 SNAC, INMARSAT M4 HSD SNAC, INSAT, IRIDIUM, MALTA, MARITIME COM PART, NAVITAS , ELECOM, ONAIR, ORATION, SEANET, THURAYA

(Tariffazione minutaria a scatti anticipati della durata di 60 secondi ciascuno)

Condizioni generali di contratto Offerta INTERNET FLASH

Articolo 1 - Oggetto
Le presenti Condizioni Generali definiscono modalità e termini secondo cui Telecom Italia San Marino S.p.A. (di seguito anche "TISM") fornisce al Cliente il servizio Fibra (di seguito "Servizio") fornito nelle tecnologie FTTCab/FTTE (collegamento con casa cliente in VDSL2 o EVDSL) o FTTH (collegamento con casa cliente in fibra ottica). Il Servizio consiste nella fornitura da parte di TISM al Cliente, delle seguenti prestazioni: accesso ad Internet con prestazione di posta elettronica; servizio di comunicazione vocale su tecnologia a commutazione di pacchetto con protocollo IP (VoIP).
Articolo 2 - Disciplina contrattuale
Il Servizio viene fornito da TISM associato ad uno degli specifici profili di Offerta scelti dal Cliente (di seguito "Offerta"), i cui dettagli sono descritti nelle sezioni relative alle "Condizioni Economiche", alle "Caratteristiche dell'Offerta" e alle "Caratteristiche Tecniche" di ciascuna Offerta che formano parte integrante e sostanziale del presente Contratto. Il Servizio può essere richiesto dai clienti c.d. residenziali (di seguito "Cliente"), intendendosi per ciò la persona fisica residente in abitazione privata che intende utilizzare i servizi di TISM per finalità diverse dall'attività imprenditoriale e professionale eventualmente svolta. Il Cliente può richiedere il Servizio solo per proprie esigenze di comunicazione nonchè relativamente ad immobili di cui ha il legittimo possesso, restando escluso qualsiasi altro utilizzo. Tutte le condizioni contrattuali sono disponibili sul sito www.telecomitalia.sm
Articolo 3 - Accesso al Servizio
1. Il Servizio è fornito esclusivamente sulle aree coperte da tecnologia FTTCab/FTTE o FTTH nelle differenti tipologie di Offerta previste.
2. Per l'utilizzo del Servizio, è necessaria l'installazione presso la sede del Cliente di un modem fornito da TISM e connesso alla linea VDSL2/Fibra ottica, che consente di collegare i dispositivi (Personal Computer, Tablet, Smartphone, etc.) per connessioni ad Internet a larga banda e i telefoni per il servizio di comunicazione vocale di cui all'art. 1.
3. Il Cliente intestatario di un Contratto di abbonamento al Servizio Telefonico o di un Contratto di abbonamento al servizio "Chiama e Naviga" prende atto ed accetta che: a. la richiesta di attivazione del Servizio rappresenta manifestazione della sua volontà di recedere dal contratto di abbonamento al Servizio Telefonico o dal Contratto di abbonamento al servizio "Chiama e Naviga" in essere e con effetto dalla data di attivazione del Servizio; b. Ai fini dell'avvio delle procedure tecniche per l'attivazione del Servizio, vi è un'interruzione nell'erogazione dei servizi di fonia e dati al momento fruiti. La predetta interruzione avviene per il tempo strettamente necessario all'espletamento delle operazioni di attivazione del Servizio. c. La numerazione telefonica associata al Servizio Telefonico o al servizio "Chiama e Naviga" viene mantenuta anche a seguito dell'attivazione del Servizio, fatti salvi i casi di impossibilità tecnica.
4. Il Cliente al momento della richiesta di attivazione del Servizio prende atto e accetta che TISM non può procedere all'attivazione del Servizio qualora abbia già attivi eventuali servizi telefonici, forniti dalla stessa TISM o da altro operatore di telecomunicazioni, tecnicamente incompatibili con il Servizio.
5. L'accesso ad Internet in tecnologia VDSL2/Fibra ottica si basa su un protocollo a commutazione di pacchetto e, quindi, non è garantita la corretta trasmissione dei pacchetti nel caso di eccezionale impegno della rete. Il Cliente prende atto che l'utilizzo del modem per la navigazione in Internet senza fili avviene mediante frequenze in banda condivisa e senza protezione dalle interferenze; pertanto, in caso di utilizzo della predetta modalità da parte del Cliente, TISM non può offrire alcuna garanzia circa la qualità del Servizio. Nel caso di navigazione Internet senza fili è responsabilità del Cliente prendere le misure di sicurezza che riterrà opportune per proteggere la propria rete da accesso esterno non autorizzato, configurando il modem fornito da TISM dalle pagine di gestione; ad esempio, attraverso la modifica periodica della chiave di cifratura Wi-Fi, la modifica della modalità di cifratura, l'inserimento di un controllo di accesso alla rete, l'impostazione di una password di accesso alle pagine di gestione modem.
6. Alla numerazione telefonica del Servizio possono essere associati uno o più apparecchi telefonici secondo le modalità indicate nella guida del Modem ADSL/Fibra. TISM garantisce il funzionamento del Servizio solo per i telefoni con questo compatibili.
7. Il Cliente prende atto che nel caso d'interruzione nell'erogazione dell'energia elettrica, qualora non si sia autonomamente dotato di apparati alternativi che gli consentono di sopperire alla mancanza di energia, il Servizio non ha alcuna possibilità di funzionare.
8. Il Cliente dichiara di avere attivo un servizio di telefonia mobile, offerto da un qualsiasi operatore mobile e prende atto che, nel caso di eventuale indisponibilità del servizio Voip il predetto servizio di telefonia mobile potrà essere utilizzato per chiamare le numerazioni associate a servizi di emergenza.
9. Il Cliente è tenuto a conservare la password di accesso al Servizio con la massima riservatezza e diligenza. Sarà pertanto responsabile di qualsiasi danno arrecato a TISM e/o a terzi in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra. Il Cliente si impegna comunque a notificare immediatamente e per iscritto a TISM l'eventuale furto, smarrimento o perdita della password.
10. Il Cliente prende atto e accetta l'esistenza del registro elettronico di funzionamento ("Log"). Il contenuto del Log ha il carattere di riservatezza assoluta e potrà essere esibito esclusivamente su richiesta delle Autorità competenti.
11. Ove il Cliente richieda un servizio supplementare che prevede come prestazione anche quella della gestione di informazioni e di dati di sua proprietà, TISM garantisce lo stesso Cliente in merito alla riservatezza di tutti i dati gestiti con il predetto servizio supplementare. In caso di cessazione per qualunque causa del Servizio e/o del predetto servizio supplementare, TISM non ha più alcun onere ed obbligo inerente e/o derivante dalla gestione dei dati del Cliente.
Articolo 4 - Perfezionamento del Contratto
1. Il Contratto si perfeziona, salvo casi specifici, al momento dell'attivazione del Servizio da parte di TISM della soluzione prescelta dal Cliente; l'attivazione sarà successiva alle verifiche tecniche di fattibilità.
2. Nel caso di richiesta del Servizio da parte di Cliente moroso, TISM può subordinare il perfezionamento del presente Contratto ovvero l'attivazione del Servizio al pagamento delle somme rimaste insolute. In quest'ultimo caso, il mancato pagamento delle somme insolute costituisce causa di risoluzione del Contratto.
Articolo 5 - Attivazione del Servizio
1. Qualora il Cliente lo richieda espressamente il Servizio è attivato da TISM entro 60 (sessanta) giorni solari dalla data di perfezionamento del Contratto, fatti salvi i casi di particolare complessità tecnica ove TISM si riserva la possibilità di non attivare il Servizio dandone apposita comunicazione al Cliente, ovvero a rimodulare con lo stesso tempi e modalità di attivazione.
2. In tutti i casi in cui è previsto l'intervento tecnico presso il domicilio del Cliente, TISM contatterà il Cliente ai fini dell'espletamento delle procedure tecniche per l'attivazione del Servizio. Nei casi di nuovi impianti, passaggi da altri operatori di telecomunicazioni su tecnologia FTTCab/FTTE e attivazioni in tecnologia FTTH di qualunque tipologia, è previsto l'intervento da parte di personale TISM, o di imprese incaricate, presso la sede ove è richiesto l'impianto e previo appuntamento concordato, per l'opportuna predisposizione dei cablaggi e l'installazione dei dispositivi necessari per la fruizione del Servizio (quali, ad esempio: router, borchia ottica, terminazione ottica,...). La tipologia di intervento sarà scelta dal tecnico, nel corso dell'intervento, secondo la soluzione più semplice ed idonea alle esigenze del Cliente. TISM si riserva di stimare un eventuale contributo economico aggiuntivo qualora l'intervento richiesto, per difficoltà realizzativa e/o richieste specifiche del Cliente, esuli dai normali standard tecnici. Il Cliente deve preventivamente approvare l'eventuale preventivo di spesa aggiuntiva e, in caso di mancata approvazione, il Contratto si intenderà automaticamente risolto.
3. In tutti i casi di attivazione del Servizio senza l'intervento tecnico presso il domicilio del Cliente, TISM renderà disponibile al Cliente presso il proprio punto vendita gli eventuali altri prodotti necessari per l'attivazione del Servizio (es. telefoni, modem router, filtri etc.), comprensivi di relative istruzioni. Il Cliente dovrà provvedere in autonomia alla loro installazione secondo le istruzioni ricevute. I prodotti potranno essere forniti al Cliente in "comodato d'uso" o in "noleggio" o in "vendita con corrispettivo incluso nell'offerta", secondo quanto indicato nelle Condizioni Economiche. In caso di "vendita con corrispettivo incluso nell'offerta" l'acquisto del prodotto si perfeziona con l'attivazione del Servizio. In caso di annullamento della richiesta di attivazione del Servizio il Contratto si intende automaticamente risolto.
4. TISM può subordinare l'attivazione del Servizio alle verifiche di fattibilità tecnica, il cui esito negativo comporterà la risoluzione del Contratto. Qualora a seguito della richiesta di attivazione del Servizio, tale attivazione non possa essere effettuata, sulla base di apposito esame tecnico di fattibilità ad opera di TISM, quest'ultima provvederà ad informare il Cliente, senza che per ciò possa essere imputata alcuna responsabilità a TISM.
5. Il Cliente è tenuto a fornire le informazioni e/o i dati necessari per la fornitura del Servizio e quelle relative all'attività svolta in relazione all'utilizzo del Servizio stesso. Il Cliente è responsabile della veridicità delle informazioni fornite rimanendo inteso che, in caso di informazioni non veritiere, TISM si riserva la facoltà di risolvere il Contratto. Il Cliente si impegna altresì a comunicare al più presto, in forma scritta, qualunque cambiamento relativo a tali informazioni nonchè a fornire i documenti comprovanti la veridicità delle informazioni e/o dei dati necessari per la fornitura del Servizio. La mancata presentazione dei documenti richiesti costituisce causa di risoluzione del Contratto. TISM si riserva la facoltà di richiedere al Cliente i medesimi documenti anche successivamente all'attivazione del Servizio. In tal caso la mancata presentazione degli stessi costituisce causa di risoluzione del Contratto e di cessazione della fornitura del Servizio.
6. Qualora il mancato rispetto dei tempi di attivazione del Servizio sia imputabile a TISM, quest'ultima corrisponderà automaticamente, a seguito di apposita segnalazione di disservizio del Cliente, un indennizzo pari a 1 (uno) euro per ogni giorno lavorativo di ritardo per i servizi con connettività flat fino a un massimo 30 (trenta) euro. Tali importi vengono accreditati sulla prima Fattura TISM utile. Il predetto indennizzo non trova applicazione se il ritardo è imputabile o comunque ascrivibile ad eventi di forza maggiore, al Cliente o a terzi diversi da TISM considerando come TISM anche i suoi subfornitori/subappaltatori.
7. Il mancato pagamento da parte del Cliente della Fattura in cui è addebitato il contributo di attivazione costituisce, dopo 30 giorni dalla relativa scadenza, causa di risoluzione del Contratto, determinando la cessazione contestuale della fornitura del Servizio. In ogni caso, TISM si riserva altresì la facoltà di sospendere il Servizio decorsi inutilmente 5 giorni dalla suddetta data di scadenza.
Articolo 6 - Caratteristiche del Servizio
Le modalità di funzionamento del Servizio e delle singole Offerte associate al Servizio sono descritte nelle specifiche "Caratteristiche del Servizio". TISM si riserva la facoltà di apportare, in qualsiasi momento, modifiche al portafoglio dei servizi supplementari forniti gratuitamente sul Servizio, aggiungendo nuove funzionalità che si rendono disponibili o rimuovendone altre che non sono più gestite.
Articolo 7 - Qualità del Servizio
1. La velocità di navigazione in internet riportata nella descrizione delle singole offerte dipende da molteplici e variabili fattori tecnici, quali la distanza della rete d'accesso che separa la casa cliente dalla centrale cui è attestata la linea telefonica, il livello di congestione della rete internet, i server dei siti web cui il Cliente si collega e le caratteristiche del modem e dei dispositivi utilizzati dal Cliente.
Articolo 8 - Incompatibilità
1. Il Servizio non è compatibile con impianti di tipo Duplex o dotati di servizio di filodiffusione e con gli apparati DTS (Dispositivi Telefonici per Sordi). Non è inoltre garantito il funzionamento di centralini e teleallarmi con combinatore telefonico collegato alla linea telefonica.
2. L'attivazione del Servizio determina la disattivazione automatica di eventuali numerazioni aggiuntive presenti, nonchè l'impossibilità di fruire di eventuali servizi supplementari (ad es. Chiarotel, Segreteria Telefonica, conferenza a 3 ecc.) e di accessori attivi. I servizi supplementari di cui sopra che sono compatibili col Servizio, così come meglio specificato nella descrizione delle singole Offerte, possono essere riattivati da TISM su richiesta del Cliente al momento dell'attivazione del Servizio e, laddove a pagamento, secondo le condizioni economiche dei singoli servizi.
3. Una volta attivato il Servizio, il Cliente non potrà attivare nuovi servizi di fonia/dati tecnicamente incompatibili con il Servizio forniti da TISM o da altro operatore di telecomunicazioni, se non previa cessazione del Servizio. I servizi di fonia/dati di TISM che risultano attivi sulla linea telefonica al momento dell'attivazione del Servizio vengono disattivati e sostituiti dallo stesso Servizio.
4. Il Servizio è incompatibile con le offerte ADSL di TISM; pertanto tali offerte, se precedentemente richieste e attivate, cessano automaticamente al momento dell'attivazione del Servizio senza alcun onere economico a carico del Cliente, rimanendo altresì inalterate le configurazioni compatibili già attive. L'attivazione del Servizio determina inoltre l'automatica disattivazione di eventuali altri servizi associati alle predette offerte ADSL. Tali servizi, qualora siano compatibili con il Servizio così come meglio specificato nella descrizione delle singole Offerte, possono essere riattivati da TISM su richiesta del Cliente al momento dell'attivazione del Servizio. Il Cliente che dispone di uno o due indirizzi di posta elettronica associati ad una delle predette offerte ADSL di TISM mantiene automaticamente tali indirizzi a seguito dell'attivazione del Servizio.
5. In fase di attivazione del Servizio, viene cessato automaticamente il comodato d'uso sugli eventuali prodotti in possesso del Cliente, di proprietà di TISM, non compatibili con il Servizio stesso. Tale cessazione non prevede alcun costo per il Cliente. Tali prodotti devono essere restituiti integri, corredati di tutti gli eventuali accessori e contenuti nell'imballo originario entro i 14 (quattordici) giorni dalla data di attivazione. La mancata restituzione dei Prodotti entro i termini sopra previsti sarà considerata a tutti gli effetti come esercizio dell'opzione di acquisto. Detto acquisto -che produce il trasferimento della proprietà senza incorrere in alcuna penale- si perfezionerà con l'emissione da parte di TISM della prima fattura utile (contente il relativo importo di acquisto).
6. Attualmente non è prevista nell'ambito del Servizio la possibilità di cambio numero telefonico, trasloco e subentro.
Articolo 9 - Condizioni economiche e modalità di pagamento
1. Gli importi a qualsiasi titolo dovuti, comprensivi di eventuali altri oneri di legge, sono descritti nelle Condizioni Economiche del Servizio e vengono addebitati sulla Fattura TISM intestata al Cliente. Il Cliente è tenuto al pagamento dei suddetti importi entro la data di scadenza indicata nella Fattura stessa e secondo le modalità previste nel seguente articolo o nella Fattura.
2. Il costo di abbonamento al Servizio e l'eventuale traffico a consumo sono addebitati in modo posticipato rispetto all'utilizzo del Servizio. Il costo di abbonamento decorre dalla data di attivazione del Servizio.
3. La Fattura TISM viene emessa con cadenza bimestrale o secondo la diversa periodicità indicata nella documentazione contrattuale relativa a specifiche offerte, ed inviata al Cliente almeno 15 giorni prima della data di scadenza dei pagamenti. Le Fatture sono emesse a decorrere dal primo ciclo di fatturazione successivo all'attivazione del Servizio. Fatto salvo quanto previsto al successivo comma 7, le spese postali di spedizione della Fattura sono a carico del Cliente.
4. TISM può variare la cadenza di fatturazione per esigenze commerciali ovvero nel caso di livelli di consumo elevati.
5. TISM, su richiesta del Cliente e in conformità a quanto previsto dalla normativa in materia di protezione dei dati personali, fornisce gratuitamente la documentazione di tutte le comunicazioni telefoniche, con le ultime tre cifre oscurate, effettuate dal Cliente sulla base di un proprio sistema interno di rilevazione. Nel caso di reiterato reclamo, se il Cliente ne fa richiesta ai sensi della vigente normativa sulla privacy, TISM fornisce documentazione dettagliata del traffico effettuato con visibilità completa di una o più numerazioni in uscita in contestazione.
6. TISM rende disponibile gratuitamente la documentazione di tutte le comunicazioni telefoniche con le ultime tre cifre oscurate anche nella sezione Area Clienti del sito www.telecomitalia.sm, previa registrazione del Cliente. Per avere visibilità completa delle numerazioni in uscita, il Cliente deve effettuare richiesta scritta a TISM che provvederà a consegnare al titolare del collegamento o a persona da lui incaricata il tabulato completo del traffico con in chiaro tutte le cifre di selezione.
7. Al Cliente che abbia attivato il servizio di ricevimento elettronico della Fattura TISM e che abbia configurato un indirizzo di posta elettronica associato al Servizio, verrà attivato il servizio gratuito di ricezione delle Fatture in formato esclusivamente elettronico (di seguito "Conto online"), che consiste nella notifica via mail della possibilità di visualizzare la Fattura nell'Area Clienti del sito www.telecomitalia.sm e dunque nell'eliminazione della Fattura cartacea e relativi costi. Per poter visualizzare la Fattura il Cliente si dovrà necessariamente registrare nell'Area Clienti al sito www.telecomitalia.sm, specificando userid e password di accesso. Il Cliente può in ogni momento modificare l'indirizzo mail associato al Conto on line e/o alla notifica dell'emissione della Fattura e può richiedere di ricevere nuovamente la Fattura anche in formato cartaceo, accedendo direttamente al sito o facendo espressa richiesta scritta a TISM.
8. Al Cliente che riceve per scelta la Fattura cartacea verrà addebitato un importo mensile pari a 1,50 euro, comprensivo delle spese di spedizione.
9. Tutte le Fatture inviate sia in via elettronica che cartacea si intendono pervenute trascorsi 15 giorni dalla data del relativo invio, fatta salva la prova contraria fornita dal Cliente.
Articolo 10 - Durata
1. Fermo restando quanto previsto al successivo comma 2, la durata del Contratto è di 24 mesi dalla data del suo perfezionamento ("durata minima"); in assenza di disdetta da inviarsi da parte del Cliente, con almeno 30 giorni di anticipo rispetto alla data di scadenza, con comunicazione scritta all'indirizzo indicato sulla Fattura TISM o richiesto al Servizio Clienti, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, con allegata fotocopia di un documento di identità, il Contratto sarà rinnovato a tempo indeterminato.
2. Il Cliente può recedere in qualsiasi momento dal Contratto dandone comunicazione per iscritto all'indirizzo indicato sulla Fattura TISM o richiesto al Servizio Clienti, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, o fax con allegata fotocopia del documento di identità. Il recesso produrrà effetto dalla data di registrazione della richiesta di cessazione nei sistemi informatici di TISM e, comunque, non oltre 30 (trenta) giorni dalla comunicazione del Cliente.
3. In caso di recesso anticipato rispetto alla durata minima del Contratto, il Cliente è comunque tenuto a pagare: (i) il corrispettivo del Servizio fruito fino alla data di efficacia del recesso; e (ii) la commissione pari a 90 (novanta) euro a fronte dei costi di disattivazione sostenuti da TISM per le prestazioni di disattivazione. Tale commissione non è dovuta nei casi in cui il Cliente eserciti il diritto di recesso per effetto di variazioni contrattuali comunicate da TISM ai sensi della normativa vigente o in caso di disdetta.
4. Se il Cliente ha optato per il pagamento rateale del contributo di attivazione e recede dal Contratto, per qualsiasi motivo, prima di aver corrisposto tutte le rate ad esso relative, è comunque tenuto al pagamento delle rimanenti rate che saranno addebitate in un'unica soluzione sulla Fattura.
5. TISM può recedere dal Contratto dandone comunicazione al Cliente per iscritto, anche mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, con un preavviso non inferiore a 60 giorni dalla data di efficacia del recesso.
Articolo 11 - Recesso
In caso di recesso tutti i prodotti forniti da TISM con l'attivazione del Servizio devono essere restituiti integri, corredati di tutti gli eventuali accessori e contenuti nell'imballo originario entro i 14 (quattordici) giorni dalla data in cui il Cliente ha comunicato a TISM di voler recedere.
Articolo 12 - Opzione di acquisto dei prodotti
Il Cliente che recede dal Servizio e detiene un modem e/o un eventuale terminazione di rete ottica "ONT" presente solo su tecnologia FTTH, in noleggio o in comodato, associati al Servizio stesso (di seguito "Prodotti"), sarà tenuto a restituire gli stessi entro 30 giorni dalla data in cui ha comunicato di voler recedere, presso il TISM Store (Centro Uffici Tavolucci, Via 28 Luglio 212 Borgo Maggiore Rep. di San Marino). Alternativamente, il Cliente può esercitare l'opzione d'acquisto dei Prodotti che ha avuto in uso pagando a TISM il prezzo indicato nelle Condizioni Economiche, mediante addebito sulla Fattura TISM associata alla sua Linea Telefonica. La mancata restituzione dei Prodotti entro i termini sopra previsti sarà considerata a tutti gli effetti come esercizio dell'opzione di acquisto. Detto acquisto -che produce il trasferimento della proprietà senza incorrere in alcuna penale- si perfezionerà con l'emissione della relativa fattura di vendita da parte di TISM.
Articolo 13 - Modifica delle condizioni economiche e/o contrattuali
TISM ha facoltà di modificare unilateralmente le condizioni economiche, sia nella tipologia che nella misura e nella struttura dei corrispettivi e degli oneri a carico del Cliente comunque denominati, come anche di variare le condizioni contrattuali e di erogazione/fruizione dei servizi, dandone comunicazione al Cliente con almeno 30 giorni di anticipo e assicurando al Cliente, per tale periodo di tempo, il diritto di recesso senza penali nè costi di disattivazione.
TISM potrà avvalersi della suddetta facoltà di modificazione unilaterale delle condizioni economiche sulla base della normativa applicabile e in ogni caso potrà avvalersi della facoltà di modificazione unilaterale delle condizioni contrattuali e di erogazione/fruizione dei servizi:
i) per esigenze tecniche, gestionali e/o economiche, quali, a titolo esemplificativo, mutamenti delle politiche commerciali e/o mutamenti tecnici delle piattaforme di rete e/o delle strutture di produzione o di commercializzazione; (ii) per mutamento della disciplina normativa e regolamentare di riferimento e/o dei pertinenti orientamenti giurisprudenziali anche connessi a aspetti tecnici e/o gestionali dei servizi forniti;
(iii) per mutamenti delle condizioni del mercato che incidano sull'equilibrio economico e/o sui richiamati aspetti tecnici e/o gestionali dei servizi forniti;
(iv) per variazione delle modalità e dei termini di attivazione e disattivazione delle Carte SIM e per aggiornamenti resi necessari al fine di assicurare il corretto uso delle stesse e dei servizi forniti in relazione a fenomeni abusivi e/o fraudolenti.
Articolo 14 - Accesso ai locali e attività necessarie per il collegamento della rete
1. Il Cliente consente gratuitamente, previo avviso, al personale di TISM o di terzi da essa incaricati, muniti di documento di riconoscimento, l'accesso e/o l'attraversamento, anche sotterraneo, all'immobile di sua proprietà per eseguire interventi di installazione e/o di verifica all'impianto telefonico e agli apparati necessari per la fornitura del Servizio nonchè per tutto quanto occorrente ai collegamenti alla rete e a tutela del suo funzionamento. In caso contrario, TISM non è responsabile per ritardi o impossibilità nell'effettuare il collegamento e/o la riparazione della linea. In caso di rifiuto, TISM, previo avviso, può inoltre sospendere a tutela del buon funzionamento della rete, la fornitura del Servizio fintanto che il Cliente non acconsente l'accesso ai propri locali.
2. Qualora il collegamento alla rete sia impedito da terzi che non consentono l'accesso e/o l'attraversamento alla loro proprietà, TISM non è responsabile per ritardi o impossibilità nell'effettuare il collegamento.
Articolo 15 - Manutenzione dei prodotti
TISM effettua il servizio di manutenzione sui prodotti TISM detenuti a noleggio o in comodato associati al Servizio, direttamente da remoto, con l'intervento di un tecnico o presso il TISM Store a seconda della tipologia di guasto. La manutenzione ha ad oggetto il ripristino delle funzionalità del prodotto guasto, per mezzo di sostituzione con prodotto nuovo o ricondizionato e/o riparazione di parti di ricambio e/o componenti che a giudizio di TISM risultano difettose o guaste. La manutenzione non comprende la fornitura di materiali accessori e di consumo, quali a titolo esemplificativo e non limitativo, cavi e filtri. Sono altresì escluse le riparazioni del prodotto rese necessarie dall'uso non corretto, da incuria, da uso non conforme alle istruzioni fornite, da manomissione, da cause accidentali (es. fulmini, calamità naturali) o da negligenza del Cliente, con particolare riferimento, in quest'ultimo caso, alle parti esterne del prodotto. Tali interventi manutentivi sono dunque a carico del Cliente. Per informazioni circa la manutenzione il Cliente può rivolgersi al Servizio Clienti telefonico o recarsi presso il TISM Store.
Articolo 16 - Segnalazioni guasti e riparazioni
1. TISM fornisce, attraverso il Servizio Clienti 0549 886303, un servizio telefonico gratuito di segnalazione guasti, attivo 7 giorni su 7.
2. TISM si impegna a ripristinare gratuitamente gli eventuali disservizi della rete e/o del Servizio non imputabili direttamente o indirettamente al Cliente entro il secondo giorno successivo a quello della segnalazione. Nel caso in cui uno dei due giorni successivi alla segnalazione sia un giorno festivo (domenica o festività annuale) il guasto viene riparato entro il terzo giorno successivo alla segnalazione. Qualora siano festivi entrambi i giorni successivi alla segnalazione il guasto viene riparato entro il quarto giorno successivo alla segnalazione. Fanno eccezione i guasti di particolare complessità che vengono tempestivamente riparati.
3. Il Cliente accetta che TISM possa interrompere la fornitura del Servizio per garantire gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Inoltre, TISM non è in alcun modo responsabile nei confronti del Cliente per la mancata disponibilità del Servizio indotta da un'interruzione parziale o totale del Servizio fornito da altro Internet Provider.
4. Nel caso di ritardo imputabile a TISM, rispetto al tempo massimo di riparazione, quest'ultima corrisponde, su richiesta del Cliente: un indennizzo pari a 5 (cinque) euro per ogni giorno lavorativo di ritardo fino ad un massimo di 100 (cento) euro per il Servizio con profilo di offerta flat/semiflat. Tali importi vengono accreditati sulla prima Fattura TISM utile, fatta salva la possibilità per il Cliente di richiedere l'eventuale maggior danno subito. Il predetto indennizzo non trova applicazione se il ritardo è imputabile o comunque ascrivibile ad eventi di forza maggiore, al Cliente o a terzi diversi da TISM, considerando come TISM anche i suoi subfornitori/subappaltatori.
5. Il Cliente è responsabile a tutti gli effetti, anche verso terzi, del corretto funzionamento dei propri apparati connessi alla rete, dell'impianto elettrico e del relativo impianto a terra. è fatto obbligo al Cliente di utilizzare sulla propria linea solo apparati omologati. Il Cliente è responsabile per utilizzi impropri dei predetti apparati.
Articolo 17 - Omologazione
Gli apparati non a marchio TISM che sono utilizzati dal Cliente per la fruizione del Servizio devono essere muniti delle previste omologazioni o autorizzazioni stabilite dalle normative europee in vigore. In caso di mancato rispetto della suddetta disposizione il Cliente, oltre ad incorrere nelle sanzioni previste dalla normativa in vigore, è comunque tenuto al pagamento del traffico imputabile a tali apparati, nonchè al risarcimento dei danni eventualmente arrecati.
Articolo 18 - Uso degli impianti, apparati e delle infrastrutture di TISM
1. E' proibito al Cliente aprire, smontare o manomettere gli impianti e/o operare a qualsiasi titolo sulla rete, nonchè rivolgersi ad estranei per eseguire riparazioni o effettuare manomissioni per qualsiasi fine. Qualora il Cliente non rispetti tali obblighi, fatte salve le sanzioni di legge, TISM può procedere, informando ove possibile il Cliente, alla sospensione del Servizio ed alla risoluzione del Contratto fatto salvo il risarcimento di tutti i danni subiti.
2. TISM non risponde di: a. cattivo funzionamento o guasti, sospensioni o interruzioni della fornitura del Servizio causati da manomissioni o interventi sul Servizio e/o su sue componenti o sulle apparecchiature effettuati dal Cliente o da terzi non autorizzati; b. errata utilizzazione del Servizio da parte del Cliente; c. malfunzionamento degli apparecchi di connessione, strumenti non compatibili e/o programmi (software) utilizzati dal Cliente.
3. Il Cliente che richiede, nell'ambito del Servizio, un'Offerta che prevede il noleggio o il comodato di prodotti TISM, si impegna a non aprire, smontare o comunque manomettere detti prodotti per eseguire interventi di qualsiasi natura. In caso contrario, TISM effettuerà quanto necessario per il ripristino a totale spesa del Cliente.
4. Il Cliente è tenuto a conservare e custodire, con la dovuta diligenza, eventuali prodotti associati al Servizio detenuti in noleggio o in comodato per tutta la durata del Contratto e comunque fino al momento della riconsegna degli stessi. Il Cliente, pertanto, si impegna a risarcire e tenere indenne TISM per l'eventuale perdita e per gli eventuali danni arrecati agli stessi. Il Cliente non risponde della perdita dei beni dovuta a furto comprovato da denuncia presentata alla competente Autorità Giudiziaria.
Articolo 19 - Uso improprio del Servizio
1. Il Cliente non può utilizzare il Servizio: a. in violazione delle leggi vigenti; b. in modo da creare turbativa a terzi o malfunzionamento della rete; c. in modo da abusare dell'offerta commerciale relativa al Servizio o dello stesso Servizio tramite un suo utilizzo non conforme al presente Contratto.
2. TISM ha la facoltà di sospendere immediatamente la fornitura del Servizio, senza preavviso, qualora il Cliente ne faccia l'uso improprio indicato nel precedente comma dandone, se del caso, idonea comunicazione alle autorità competenti. Qualora l'uso improprio del Servizio da parte del Cliente riguardi l'accesso ad Internet, TISM si riserva di sospendere in via cautelativa tale accesso mantenendo comunque attivo il servizio di comunicazione VOIP, laddove tecnicamente possibile.
3. Il Cliente garantisce che qualunque materiale eventualmente immesso dallo stesso in aree pubbliche della rete Internet che risulti imputabile allo stesso in virtù del codice di identificazione e/o password è nella sua legittima disponibilità, non contrasta con norme imperative e non viola alcun diritto d'autore, di marchio, di segno distintivo, di brevetto o di altro diritto di terzi. Eventuale materiale protetto da copyright può essere immesso in rete solo qualora il Cliente abbia acquisito, dal titolare del diritto d'autore, i connessi diritti di utilizzazione, quindi solo con il permesso scritto del titolare del diritto e con l'obbligo di citare la fonte e l'esistenza del permesso. In caso di violazione di quanto precedentemente esposto, TISM avrà la facoltà di rimuovere il materiale immesso senza alcun obbligo di preavviso. Il Cliente assume piena responsabilità circa l'esattezza e la veridicità del materiale immesso.
4. Il Cliente prende atto del fatto che è vietato servirsi o dar modo ad altri di utilizzare il Servizio per comunicazioni e corrispondenza contro la morale e l'ordine pubblico o con lo scopo di recare molestia alla quiete pubblica o privata, di recare offesa o danno diretto o indiretto a chiunque e di tentare di violare comunque il segreto dei messaggi privati. In ogni caso il materiale immesso dal Cliente sulla rete Internet non deve presentare forme e/o contenuti di carattere pornografico, osceno, blasfemo o diffamatorio. è comunque esplicitamente vietato utilizzare il Servizio per contravvenire in modo diretto o indiretto alle vigenti leggi dello Stato Sammarinese o di qualunque altro Stato. Il Cliente si impegna a mantenere indenne TISM da ogni perdita, danno, responsabilità, costo o spese, incluse anche le spese legali, derivanti da ogni violazione di quanto previsto al presente comma.
5. Il Cliente si impegna ad astenersi da ogni violazione dei sistemi e della sicurezza delle reti che possano dar luogo a responsabilità civile e penale tra cui: a. accedere ai sistemi, reti, informazioni di terze parti che non abbiano fornito esplicita autorizzazione, mediante tecniche di scanning/probing, test di vulnerabilità, tentativi di violazione della sicurezza o delle misure di autenticazione ecc.; b. intercettare le informazioni/dati ed il traffico relativo a reti/sistemi di terze parti che non abbiano fornito esplicita autorizzazione; c. falsificare la propria identità; d. arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d'età; e. avere accesso alle informazioni che riguardino clienti terzi di TISM al fine di distruggerne, alterare, modificare i relativi contenuti; f. attaccare, sovraccaricare o interferire con le reti, i sistemi, gli host di altri clienti al fine di limitare/impedire il pieno utilizzo del servizio mediante azioni di mailbombing, attacchi broadcast, denial of service, hacking, cracking; g. tentare di utilizzare gli account di posta o risorse di elaborazione di clienti terzi per presentarsi alla rete con l'identità di questi ultimi (es. modificando l'header delle mail, utilizzando tecniche di spoofing degli indirizzi IP); h. introdurre/inviare programmi (virus, trojan horses, ecc.) che compromettano il funzionamento della rete di TISM violandone la sicurezza e/o dei sistemi dei clienti ad essa attestati. Il Cliente si impegna, altresì, ad astenersi dall'inviare mail con contenuti di qualunque tipo (commerciali, pubblicitari, politici, ecc.) a persone/istituzioni/associazioni che non ne abbiano fatto esplicita richiesta (unsolicited mail, junk mail, spam), causando loro disservizi ed eventuali lamentele che ne possano derivare. Medesima limitazione è da riferirsi all'invio massiccio di mail e di loro repliche ad uno o più newsgroup (multiple posting). Il Cliente non potrà, inoltre, utilizzare impropriamente e senza autorizzazione i mail server di terze parti per l'inoltro delle proprie mail (mail relay).
6. Nei casi previsti dal presente articolo, TISM potrà sospendere, in ogni momento e senza preavviso, l'erogazione del Servizio riservandosi anche la facoltà di risolvere di diritto il Contratto. TISM si riserva la facoltà di utilizzare l'indirizzo e-mail assegnato al Cliente a seguito dell'attivazione del Servizio, per eventuali comunicazioni da indirizzare al Cliente stesso.
Articolo 20 - Diritti di proprietà intellettuale e industriale
Il Cliente riconosce qualsiasi diritto di proprietà intellettuale e industriale afferente o comunque connesso al contenuto, alla denominazione, all'oggetto del Servizio ovvero alla fornitura del software dei supporti, delle banche dati e di quant'altro connesso al Servizio.
Rimane altresì inteso che qualunque testo, immagine, suono, video, opera, informazione (di seguito "Contenuti"), che forma oggetto di diritti d'autore o di diritti di proprietà intellettuale e/o industriale di TISM e che è messo a disposizione del Cliente può essere utilizzato dallo stesso esclusivamente per la fruizione del Servizio, essendo altresì vietata la riproduzione, pubblicazione o qualsiasi altra forma di sfruttamento economico dei Contenuti. Il Cliente è in ogni caso responsabile dei contenuti delle informazioni diffuse al pubblico e delle eventuali violazioni dei diritti d'autore o di diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, sollevando e tenendo indenne TISM da ogni azione, richiesta, pretesa avanzata da terzi per il risarcimento del danno.
Articolo 21 - Indennità di ritardato pagamento
1. in caso di ritardato pagamento degli importi addebitati in Fattura alla scadenza ivi indicata, il Cliente deve versare a TISM un'indennità di ritardato pagamento a titolo di penale pari:
- al 2% dell'importo indicato in Fattura e rimasto insoluto se il pagamento sarà effettuato dal 1° al 15° giorno solare successivo alla data di scadenza;
- al 4% dell'importo indicato in Fattura e rimasto insoluto se il pagamento sarà effettuato dal 16° al 30° giorno solare successivo alla data di scadenza;
- al 6% dell'importo indicato in Fattura e rimasto insoluto se il pagamento sarà effettuato dopo il 30° giorno solare dalla data di scadenza. L'applicazione della predetta indennità del 6% sarà effettuata sino alla data di risoluzione contrattuale.
2. L'indennità di ritardato pagamento di cui al comma precedente non trova applicazione qualora il Cliente abbia pagato le precedenti sei Fatture entro le rispettive date di scadenza e paghi la successiva Fattura entro il 30° giorno solare successivo alla data di scadenza. Se il ritardo si protrae oltre il 30° giorno, l'indennità per ritardato pagamento sarà pari al 6% dell'importo indicato in Fattura rimasto insoluto.
3. L'indennità di cui al comma 1 sarà addebitata da TISM nella prima Fattura utile successiva al pagamento della Fattura rimasta, in tutto o in parte, insoluta. Nel caso di risoluzione contrattuale l'indennità verrà addebitata con la Fattura emessa successivamente alla comunicazione di risoluzione inviata al Cliente.
4. Ferma restando l'applicazione delle penali di cui al presente articolo, al fine di assicurare il pieno adempimento degli obblighi assunti nei confronti di TISM, il Cliente intestatario di più contratti autorizza TISM a rivalersi delle somme di cui sia risultato moroso sugli altri abbonamenti relativi ai servizi disciplinati dal presente Contratto.
Articolo 22 - Sospensione per ritardato pagamento
1. Fatti salvi gli altri casi di sospensione del Servizio e quanto disposto in materia di indennità per ritardato pagamento, TISM, previa comunicazione anche telefonica, può sospendere il Servizio al Cliente che non provveda al pagamento della Fattura entro la data di scadenza.
2. La sospensione del Servizio, nel caso in cui il Cliente sia intestatario di più Contratti, si applica a tutti i servizi e/o offerte fatturate congiuntamente in Fattura.
3. Il Cliente a cui sia stato sospeso il Servizio, per ottenerne il ripristino prima che il relativo Contratto sia risolto, è tenuto a corrispondere a TISM quanto dovuto a qualsiasi titolo, ragione o causa. Il Servizio verrà riattivato entro due giorni lavorativi successivi alla comunicazione dell'avvenuto pagamento della somma dovuta e previo relativo accertamento da parte di TISM. In ogni caso il Cliente avrà la possibilità di utilizzare i numeri di emergenza, così come stabilito all'articolo 33. 9. Quanto sopra non pregiudica il diritto di TISM di sospendere l'esecuzione delle proprie prestazioni per ragioni di autotutela.
Articolo 23 - Risoluzione contrattuale
Fermo restando gli altri casi di risoluzione di diritto previsti nel Contratto, trascorsi 15 giorni dalla data di sospensione del Servizio, determinatasi per qualsiasi causa, TISM può risolvere di diritto il presente Contratto tramite raccomandata con avviso di ricevimento, con un preavviso di almeno 10 giorni, decorrenti dalla data di ricevimento della stessa. In tal caso il Cliente sarà tenuto a corrispondere a TISM gli importi dovuti relativamente al Servizio fruito fino alla data dell'avvenuta risoluzione e l'importo di 99,00 (novantanove) euro IVA inclusa a fronte dei costi sostenuti da TISM per le prestazioni di disattivazione. Resta salvo il diritto di TISM al risarcimento del maggior danno. TISM si riserva la facoltà di cedere a società terze tutte le somme di cui sia rimasta creditrice all'atto della cessazione del Contratto nel rispetto delle disposizioni di legge.
Articolo 24 Domiciliazione delle fatture
1. Al momento della richiesta di attivazione del Servizio, al Cliente verrà richiesta la domiciliazione delle Fatture su conto corrente bancario.
Articolo 25 - Reclami
1. I reclami relativi ad importi addebitati in Fattura, devono essere inviati entro i termini di scadenza della Fattura in contestazione all'indirizzo indicato sulla stessa, salvo eventuali casi di ritardo nel recapito opponibili validamente dal Cliente. Il Cliente è comunque tenuto al pagamento di tutti gli importi non oggetto del reclamo addebitati nella Fattura entro la data di scadenza della stessa. Nel caso in cui il Cliente non paghi entro la scadenza indicata in Fattura gli addebiti oggetto di reclamo, TISM sospende, fino alla comunicazione dell'esito del reclamo stesso, l'applicazione di quanto previsto negli articoli 21 e 22. 2. In caso di frode denunciata che abbia come oggetto l'uso indebito da parte di terzi soggetti del collegamento di rete effettuato al di fuori dei locali nei quali è posto il terminale del Cliente, i pagamenti relativi all'asserito traffico fraudolento oggetto di denuncia rimangono sospesi sino alla definizione della procedura di reclamo o sino alla definizione della procedura di conciliazione indicata nel successivo articolo 26. L'accertata insussistenza di manomissione del collegamento di rete, comporterà l'addebito dei pagamenti precedentemente sospesi. 3. L'esito del reclamo è comunicato al Cliente per iscritto entro 30 giorni solari dal momento in cui il reclamo è pervenuto. 4. Ove sia riscontrata la fondatezza del reclamo, anche nell'ipotesi di frode accertata, TISM provvede alla restituzione degli eventuali importi pagati dal Cliente, operando eventualmente anche in compensazione nella successiva Fattura e rimborsando al Cliente gli interessi legali per il periodo che intercorre tra l'avvenuto pagamento e la data del rimborso. 5. Qualora il reclamo non venga accettato, e conclusasi l'eventuale procedura di conciliazione, il Cliente è tenuto al pagamento degli importi ancora dovuti maggiorati dell''indennità di ritardato pagamento calcolata a decorrere dalla data di scadenza indicata nella Fattura contestata. La somma contestata deve essere pagata entro la data comunicata da TISM tramite la lettera di definizione del reclamo e/o della conciliazione; quanto dovuto è addebitato su una successiva Fattura.
Articolo 26 - Procedura di Conciliazione
Il Cliente che in relazione al rapporto contrattuale con TISM, lamenta la violazione di un proprio diritto od interesse ed intende agire in via giudiziaria, deve preventivamente promuovere il tentativo obbligatorio di conciliazione secondo quanto previsto dalle vigenti norme.
Articolo 27 - Elenco telefonico dell'area geografica di appartenenza
1. Il Cliente, previo consenso, potrà essere gratuitamente inserito nell'elenco abbonati al Servizio con le indicazioni dallo stesso fornite all'atto della richiesta del Servizio.
2. Il Cliente può richiedere gratuitamente di non essere incluso nell'elenco abbonati, di ottenere che il suo indirizzo sia in parte omesso e, se ciò è fattibile dal punto di vista linguistico, di non essere contraddistinto da un riferimento che ne rilevi il sesso.
3. Il Cliente ha altresì diritto, previa richiesta, a che i suoi dati personali non siano utilizzati per l'invio di materiale pubblicitario.
4. In ogni caso, anche in relazione a quanto previsto al successivo articolo 35, le condizioni di cui al presente articolo verranno tempestivamente adeguate alle norme che di volta in volta disciplineranno la protezione dei dati personali e la riservatezza delle comunicazioni.
Articolo 28 - Errori di sospensione del Servizio
Qualora il Cliente venga sospeso dalla fornitura del Servizio per errore, ha diritto, su sua richiesta, ad un indennizzo pari a 5 (cinque) euro per ogni giorno di sospensione indebita.
Articolo 29 - Modalità di pagamento delle indennità
TISM detrae le indennità dovute al Cliente a partire dalla prima Fattura utile operando in compensazione e applicando - nel caso in cui non siano state riconosciute le indennità dovute sulla prima Fattura utile - le stesse percentuali previste per l'indennità di ritardato pagamento cui all'articolo 21, ovvero provvederà alla loro liquidazione nei casi di cessazione del rapporto contrattuale, salvo eventuali conguagli.
Articolo 30 - Consumi anomali
Nel caso in cui si verifichino consumi anomali ovvero si evidenzino comportamenti che determinino un rischio di danno economico per TISM, quest'ultima si riserva di informare il Cliente, anche tramite telefonata, di inviare una Fattura anticipata e/o di sospendere precauzionalmente il Servizio informando ove possibile il Cliente. Il Servizio sospeso viene ripristinato nella sua interezza non appena il Cliente avrà pagato il traffico telefonico effettuato ed avrà prestato le eventuali ulteriori garanzie richieste. TISM si riserva altresì la facoltà di sospendere il Servizio qualora riscontri evidenze di attività illecite o fraudolente inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, abusi o utilizzi impropri del Servizio e/o di Offerte associate al Servizio - poste in essere ai danni di TISM, del Cliente o di terzi. Ove sia il Cliente a porre in essere tali attività ai danni di TISM, quest'ultima ha facoltà di risolvere il Contratto.
Articolo 31 -Trasformazioni inverse
Qualora il Cliente intenda richiedere l'attivazione di un abbonamento al Servizio Telefonico di TISM sulla numerazione dove è attivo il Servizio, dovrà formulare a TISM apposita richiesta di attivazione. Tale richiesta comporterà l'automatica cessazione del presente Contratto con conseguente disattivazione del Servizio. TISM attiverà il Servizio Telefonico entro 10 (dieci) giorni dalla predetta richiesta del Cliente, fatti salvi i casi di eccezionalità tecnica, o diverse tempistiche concordate con il Cliente stesso. TISM manterrà il medesimo numero telefonico ove tecnicamente possibile. Il Cliente è tenuto a corrispondere il contributo previsto per l'attivazione dell'abbonamento al Servizio Telefonico ed eventuali costi e corrispettivi determinati in conseguenza dello stesso che gli verranno preventivamente comunicati.
Articolo 32 - Disabilitazione delle chiamate
1. TISM fornisce la linea telefonica disabilitata in modalità permanente verso alcune numerazioni relative ai servizi a sovrapprezzo e verso le numerazioni internazionali e satellitari di elevato costo, salvo richiesta contraria del Cliente.
Articolo 33- Chiamate di emergenza e comunicazioni dirette al Cliente
La sospensione del Servizio, per qualsiasi motivo disposta da TISM sulla base del presente Contratto prevede la possibilità, di utilizzare i numeri di emergenza 112, 113, 114, 115, 118 e di ricevere chiamate, come da disposizioni di legge, in tutti i casi in cui è tecnicamente possibile.
Articolo 34- Cessione del Contratto
Il Cliente non può cedere a qualsiasi titolo il presente Contratto, parzialmente o totalmente, se non previa autorizzazione scritta di TISM. Il Cliente non può in alcun modo vendere o commercializzare a terzi l'accesso ad Internet o il traffico telefonico di cui fruisce in virtù del Servizio, o consentire l'utilizzo del Servizio stesso a terzi, salvo che occasionalmente e senza che da ciò ne possa derivare alcun corrispettivo a favore dello stesso Cliente. Il Cliente rimane comunque responsabile di tale utilizzo del Servizio da parte di terzi.
Articolo 35- Trattamento dei dati personali
1. Il trattamento dei dati personali forniti dal Cliente all'atto della richiesta del Servizio, avviene nel rispetto delle disposizioni di cui al Codice in materia di protezione dei dati personali e successive modificazioni e integrazioni, con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza. I dati personali del Cliente saranno trattati per finalità connesse alla fornitura del Servizio e, previo suo consenso, per finalità ulteriori, come specificamente riportato da TISM nell'Informativa privacy in allegato al presente Contratto.
2. Qualora il Cliente sia intestatario di un Contratto di abbonamento al Servizio Telefonico o di un Contratto di abbonamento al servizio "Chiama e Naviga" e richiede, con contestuale mantenimento del medesimo numero telefonico, l'attivazione del Servizio, prende atto ed accetta che restano confermati i consensi privacy precedentemente espressi a TISM associati al numero stesso. Pertanto, il numero di telefono, ove presente in elenco abbonati, non subirà modifiche, salvo diversa manifestazione di volontà del Cliente.
Articolo 36- Norme finali
Il presente Contratto è soggetto alle modifiche e/o integrazioni imposte con appositi atti e/o provvedimenti di carattere normativo e regolatori.


Prosegui al sito web
Ciao Leo